On-air alle ore 20:15 L'intervista della Settimana
Gio. 24 Agosto 2017 
 
Radioscitilla!
 
 
   
 
On-air alle ore 20:15 di oggi Gio. 24 Agosto 2017
L'intervista della Settimana
Programmi »
Ascolta la radio!!



OPEN CALL PER OLINDO GUERRINI - Il 22 dicembre maratona di lettura al Quintet
OPEN CALL PER OLINDO GUERRINI - Il 22 dicembre maratona di lettura al Quintet
clear
CATTANEO E ROSSATO A RADIOSCINTILLA
CATTANEO E ROSSATO A RADIOSCINTILLA
clear
DAVIDE BENAZZI INTERVISTA MANERA E DELLA NOCE
DAVIDE BENAZZI INTERVISTA MANERA E DELLA NOCE
clear
ONE DROP REGGAE INTERVISTA FRANCISCA
ONE DROP REGGAE INTERVISTA FRANCISCA
clear
INTERVISTA A MASSIMILIANO ANZIVINO,
INTERVISTA A MASSIMILIANO ANZIVINO, "COSTRUTTORE DI CERCHI"
clear
IL NUOVO PRIMO CITTADINO DETTA L'AGENDA DEI PRIMI 100 GIORNI
IL NUOVO PRIMO CITTADINO DETTA L'AGENDA DEI PRIMI 100 GIORNI
clear
INTERVISTA A DAVIDE RANALLI, 28ENNE CANDIDATO SINDACO DI LUGO
INTERVISTA A DAVIDE RANALLI, 28ENNE CANDIDATO SINDACO DI LUGO
clear
L'ASSESSORE ASIOLI DESCRIVE IL FUTURO DELLA DARSENA DI RAVENNA
L'ASSESSORE ASIOLI DESCRIVE IL FUTURO DELLA DARSENA DI RAVENNA
clear
VIDEO - BALLERIN PRESENTA
VIDEO - BALLERIN PRESENTA "GLI STATI UNITI D'EUROPA SPIEGATI A TUTTI"
clear
INTERVISTA AD ANTONIO ALLEGRO
INTERVISTA AD ANTONIO ALLEGRO
clear
CORINNE VIGO PRESENTA
CORINNE VIGO PRESENTA "LATTINE E ALTRE STORIE"
clear
ALEX DI MAGGIO PRESENTA PARIS TANGO
ALEX DI MAGGIO PRESENTA PARIS TANGO
clear
INTERVISTA A SUOR ROSA - La situazione in Centrafrica
INTERVISTA A SUOR ROSA - La situazione in Centrafrica
clear
I VENT'ANNI DEI GOOD FELLAS - Lucky Luciano si racconta a Gianni Arfelli
I VENT'ANNI DEI GOOD FELLAS - Lucky Luciano si racconta a Gianni Arfelli
clear
INTERVISTA A ROY PACI AL ROCKHOUSE CON COR LEONE
INTERVISTA A ROY PACI AL ROCKHOUSE CON COR LEONE
clear
MISCOMMUNICATION INTERVISTA I FINLEY
MISCOMMUNICATION INTERVISTA I FINLEY
clear
RADIOSCINTILLA.IT INTERVISTA ALBOROSIE
RADIOSCINTILLA.IT INTERVISTA ALBOROSIE
clear
INTERVISTA AI DEADLY KISS
INTERVISTA AI DEADLY KISS
clear
DIBATTITO CON GLI INSEGNANTI DEL MAMA'S
DIBATTITO CON GLI INSEGNANTI DEL MAMA'S
clear
News
CONSIDERAZIONI DI UN DILETTANTE//UN PARTITO CHE NON E' UN PARTITO...di Guido Ceroni - Lun. 31 Luglio 2017
RAVENNA - "Se uno vuole continuare la nostra razza, se vogliamo dirla così, è chiaro che in Italia bisogna iniziare a dare un sostegno concreto alle mamme e alle famiglie." Questo ha detto pochi giorni fa Patrizia Prestipino, membro della Direzione del PD, a sostegno delle politiche del partito a sostegno delle madri e della maternità. Credo - credo perché poi non ci sono state rettifiche o precisazioni - che la Prestipino volesse porre il tema di una ripresa demografica in questo Paese. Anzi lo spero. Perché, appunto in assenza di precisazioni si potrebbe supporre ben di peggio.
Facciamo l'ipotesi che si sia trattato semplicemente di un grossolano strafalcione. Prendiamolo come caso di studio dei molti, troppi, strafalcioni che vedono artefici esponenti e dirigenti - anche di primo piano - del PD.
Un aderente al PD, a maggior ragione un dirigente del partito, dovrebbe sapere che cosa si vuole dire quando si parla. Se si pone il problema di correggere e invertire la curva demografica in Italia bisogna sapere che si vuole dire quella cosa lì. Bisogna sapere quale è la dimensione del calo demografico, bisogna conoscerne le conseguenze nell'immediato e nel futuro più lontano, ad esempio sulla finanza pubblica, sul sistema pensionistico, sul finanziamento dello stato sociale. È del tutto evidente che il termine "razza" non c'entra nulla. Tra l'altro non più di una settimana prima Tito Boeri si era incaricato di spiegare benissimo che l'unico parziale correttivo alla "piramide rovesciata" della demografia italiana viene dalla presenza degli extracomunitari che lavorano (e versano soldi) nel nostro Paese.
Un aderente, a maggior ragione un dirigente, dovrebbe sapere benissimo che la parola "razza" può essere usata al massimo quando si discute di bovini. Ogni altro uso, riguardante gli umani, è vietato dalla storia, dall'uso criminale, genocida, che del termine razza - e delle razze - è stato fatto nel '900 e ancora oggi in parti del mondo. Quando milioni e milioni di esseri umani sono stati mandati a morte in nome delle differenze di razza è del tutto evidente che quella parola va interdetta (è interdetta) nel dibattito politico, se non in sede di analisi storico-politica dei genocidi e delle teorie che li prepararono. A meno che, naturalmente, non si appartenga ad un gruppo xenofobo, razzista, neonazista.
Perché dunque un dirigente del PD (che per di più è insegnante) non trova di meglio che usare una espressione tanto raccapricciante per dire una cosa presumibilmente diversa?


Occorrerebbe chiederlo all’interessata, ovviamente. Ma, se mettiamo insieme i tanti casi di strafalcioni, di gaffes, di grossolane imprecisioni, di frasi avventate, ne emergono un quadro e una risposta. Che si chiamano mancanza di cultura politica. E forse mancanza di cultura in senso stretto. A me pare che questo sia il (triste) succo della faccenda.
Mancanza di cultura politica significa mancanza di un pensiero, di una capacità organica e collettiva di svilupparlo, mancanza di una organizzazione capace di diffonderlo, farlo circolare. Significa pochezza di un gruppo dirigente tutto preso da un asfittico politicismo e da lotte di potere. Significa in una parola mancanza di un partito. Se le parole hanno ancora un senso. O meglio, la friabilità del partito personale. Si dice che Renzi sia bonapartista. Non lo so. So che Napoleone (e Renzi non è Napoleone) aveva un pensiero, aveva uno stato maggiore, aveva soldati fedeli e disciplinati che si identificavano nella sula figura, aveva la “vecchia guardia” che lo difendeva ed era riconosciuta come la elite delle sue forze. E aveva in ogni soldato qualcuno che “nello zaino porta il bastone di Maresciallo di Francia”. In sostanza un partito è questo. Senza questo non è un partito. E i problemi di “un partito che non è un partito” si vedono. Si vedono tutti.
 

+ Aggiungi un commento

« torna alla lista
Scrivi un commento [x]
Nome e Cognome
E-mail*
*L'indirizzo e-mail NON verrà mostrato agli altri utenti!
Testo
Codice Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
  Informativa sulla Privacy
  
 
   
  Radio Scintilla [info@radioscintilla.it]-Via Matteotti 5, Ravenna, C.F.92067370392, Lic.SIAE 1100/I/08-1198 - site by Antherica srl -  Informativa sulla Privacy