Dom. 23 Luglio 2017 
 
Radioscitilla!
 
 
   
 
Radio Scintilla!
Programmi »
Ascolta la radio!!



OPEN CALL PER OLINDO GUERRINI - Il 22 dicembre maratona di lettura al Quintet
OPEN CALL PER OLINDO GUERRINI - Il 22 dicembre maratona di lettura al Quintet
clear
CATTANEO E ROSSATO A RADIOSCINTILLA
CATTANEO E ROSSATO A RADIOSCINTILLA
clear
DAVIDE BENAZZI INTERVISTA MANERA E DELLA NOCE
DAVIDE BENAZZI INTERVISTA MANERA E DELLA NOCE
clear
ONE DROP REGGAE INTERVISTA FRANCISCA
ONE DROP REGGAE INTERVISTA FRANCISCA
clear
INTERVISTA A MASSIMILIANO ANZIVINO,
INTERVISTA A MASSIMILIANO ANZIVINO, "COSTRUTTORE DI CERCHI"
clear
IL NUOVO PRIMO CITTADINO DETTA L'AGENDA DEI PRIMI 100 GIORNI
IL NUOVO PRIMO CITTADINO DETTA L'AGENDA DEI PRIMI 100 GIORNI
clear
INTERVISTA A DAVIDE RANALLI, 28ENNE CANDIDATO SINDACO DI LUGO
INTERVISTA A DAVIDE RANALLI, 28ENNE CANDIDATO SINDACO DI LUGO
clear
L'ASSESSORE ASIOLI DESCRIVE IL FUTURO DELLA DARSENA DI RAVENNA
L'ASSESSORE ASIOLI DESCRIVE IL FUTURO DELLA DARSENA DI RAVENNA
clear
VIDEO - BALLERIN PRESENTA
VIDEO - BALLERIN PRESENTA "GLI STATI UNITI D'EUROPA SPIEGATI A TUTTI"
clear
INTERVISTA AD ANTONIO ALLEGRO
INTERVISTA AD ANTONIO ALLEGRO
clear
CORINNE VIGO PRESENTA
CORINNE VIGO PRESENTA "LATTINE E ALTRE STORIE"
clear
ALEX DI MAGGIO PRESENTA PARIS TANGO
ALEX DI MAGGIO PRESENTA PARIS TANGO
clear
INTERVISTA A SUOR ROSA - La situazione in Centrafrica
INTERVISTA A SUOR ROSA - La situazione in Centrafrica
clear
I VENT'ANNI DEI GOOD FELLAS - Lucky Luciano si racconta a Gianni Arfelli
I VENT'ANNI DEI GOOD FELLAS - Lucky Luciano si racconta a Gianni Arfelli
clear
INTERVISTA A ROY PACI AL ROCKHOUSE CON COR LEONE
INTERVISTA A ROY PACI AL ROCKHOUSE CON COR LEONE
clear
MISCOMMUNICATION INTERVISTA I FINLEY
MISCOMMUNICATION INTERVISTA I FINLEY
clear
RADIOSCINTILLA.IT INTERVISTA ALBOROSIE
RADIOSCINTILLA.IT INTERVISTA ALBOROSIE
clear
INTERVISTA AI DEADLY KISS
INTERVISTA AI DEADLY KISS
clear
DIBATTITO CON GLI INSEGNANTI DEL MAMA'S
DIBATTITO CON GLI INSEGNANTI DEL MAMA'S
clear
News
BLOG/CARRELLATA SUL GIRO 2017 di Roberto Gori - Lun. 8 Maggio 2017
CASTROCARO - E' partito venerdì scorso dalla Sardegna la centesima edizione del Giro d'Italia, la celebre corsa ciclistica istituita nel lontano 1909 dal giornalista forlivese Tullo Morgagni.
Le prime 3 tappe di questa edizione, come era prevedibile, non hanno portato scossoni in classifica, ma il forte vento, i continui saliscendi delle strade sarde e gli arrivi tortuosi hanno comunque creato fin da subito qualche attimo di suspense e alcuni piccoli colpi di scena. Già la prima tappa, che sembrava destinata a una volata generale, ha visto il colpo di mano della sorpresa Lukas Postlberger che a 2 Km dal traguardo ha anticipato il gruppo dei velocisti e regalato all'Austria la sua prima maglia rosa della storia. La seconda frazione ha visto gli uomini della Bahrain-Merida, capitanati da Vincenzo Nibali, in grande spolvero nella discesa dell'ultimo Gran Premio della Montagna prima della volata di gruppo vinta dal tedesco Andrè Greipel. Il forte vento laterale nella terza tappa di ieri con arrivo a Cagliari ha portato alla creazione di "ventagli" che hanno spezzettato il gruppo in diversi tronconi con il colombiano Fernando Gaviria (attuale maglia rosa) che ha beffato allo sprint un gruppetto di poche unità. Nessun uomo di classifica è rimasto in ogni caso pesantemente attardato a livello cronometrico.
Proprio i big saranno chiamati domani al primo severo arrivo in salita sul Monte Etna. L'ascesa al vulcano siciliano non ci dirà chi vincerà il Giro, ma ci darà importanti indicazioni sullo stato di forma dei protagonisti della Corsa Rosa 2017. Il favorito sulla carta è il colombiano Nairo Quintana, vincitore del Giro 2014, della Vuelta di Spagna 2016 e già 3 volte sul podio del Tour de France. Quintana fin dall'inizio della stagione ha mostrato una gamba eccellente e in salita pare non avere punti deboli. Il più accreditato a rendere la vita dura al colombiano è l'attuale campione in carica Vincenzo Nibali. Il corridore italiano non sembra avere più lo smalto di qualche anno fa quando vinse il Tour de France, ma può contare su una migliore attitudine nelle prove a cronometro e su una maggiore fantasia per attaccare da lontano e capovolgere la corsa. Altro rivale particolarmente temibile è l'olandese Steven Kruijswijk, che lo scorso anno ha buttato alle ortiche un Giro d'Italia quasi vinto per colpa di una caduta nella discesa del Colle dell'Agnello, ma che da anni si dimostra un corridore completo sia in salita che a cronometro. Da non sottovalutare neppure l'altro olandese Bauke Mollema, il francese Thibaut Pinot, l'inglese Adam Yates e la coppia Sky Geraint Thomas e Mikel Landa che si presentano con uno squadrone forte come non mai, su tutti i terreni.
Il percorso della Corsa Rosa 2017 si presenta durissimo già nei primi 10 giorni con gli arrivi in salita sull'Etna e sul Blockhaus. La seconda settimana si concluderà con l'arrivo in cima a Oropa mentre la terza e ultima settimana vedrà 4 tappe di montagna molto dure condensate in soli 5 giorni: Bormio, Ortisei, Piancavallo e Asiago. All'incirca 70 i chilometri a cronometro.


La Romagna avrà il primo passaggio del Giro d’Italia mercoledì 17 con l’arrivo a Bagno di Romagna al termine di una tappa abbastanza impegnativa con pochissima pianura e l’ascesa al Monte Fumaiolo con lo scollinamento a soli 25 Km dal traguardo. Una frazione insidiosa e particolarmente adatta alle fughe. Il giorno seguente il Giro ripartirà poi da Forlì per una tappa che si concluderà a Reggio Emilia dopo aver scalato la Colla di Casaglia da Marradi e il Valico Appenninico dell’autostrada A1. Due salite facili e lontane dal traguardo per cui una frazione che quasi sicuramente vedrà una volata di gruppo fra gli sprinter. 
 

+ Aggiungi un commento

« torna alla lista
Scrivi un commento [x]
Nome e Cognome
E-mail*
*L'indirizzo e-mail NON verrà mostrato agli altri utenti!
Testo
Codice Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
  Informativa sulla Privacy
  
 
   
  Radio Scintilla [info@radioscintilla.it]-Via Matteotti 5, Ravenna, C.F.92067370392, Lic.SIAE 1100/I/08-1198 - site by Antherica srl -  Informativa sulla Privacy